Home Ricette Dolci Dolci da Colazione Cornetti fatti in casa

Cornetti fatti in casa

Condividi su...
Cornetti fatti in casa
Cornetti fatti in casa

ultimo aggiornamento

Print Friendly, PDF & Email

Cornetti fatti in casa cornetto e cappuccino, questa è la colazione italiana, c’è poco da fare! Allora perché non proviamo a preparare dei cornetti in casa? L’impasto è più simile alla pasta brioche e quindi non c’è troppo burro come in quelli sfogliati! Con queste dosi ne otterrete 24 quindi vi consiglio di congelarli appena realizzati (prima della lievitazione) e scongelarli la sera precedente coprendoli con una pellicola per alimenti per poi infornali 15 minuti la mattina.Morbidi, profumati e fatti in casa!

Se cercavi i 16 Cornetti con poco burro e olio clicca qui (versione precedente)

Ingredienti per 24 cornetti

Per l’impasto

  • 300 gr di farina 00
  • 300 gr di Manitoba (oppure 600 gr di farina 0)
  • 2 uova
  • 300 gr di latte
  • 80 gr di zucchero semolato
  • 40 gr di burro (di ottima qualità)
  • 10 gr di lievito di birra
  • 1/2 cucchiaino di sale

Per la finta sfogliatura

  • 60 gr di burro (ottima qualità)
  • 40 gr circa di zucchero semolato
  • Nutella o marmellata per farcitura * facoltativo

*****

VIDEO RICETTA QUI:

Come prepare i Cornetti fatti in casa

Mettete le farine in una ciotola capiente aggiungete lo zucchero, il latte,  il lievito sbriciolato cominciate a mescolare con un cucchiaio di legno.
Sempre mescolando aggiungete le 2 uova, poi il sale ed infine aggiungete il burro morbido a pezzetti ed impastate con la mano; poi versate l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato, impastate fino ad ottenere un impasto uniforme. Mettete ora l’impasto in una ciotola capiente nella quale avrete versato un goccio d’olio di oliva, mettete l’impasto nella ciotola coprite con la pellicola e lasciate lievitare l’impasto per circa 2 ore. Mettete l’impasto sul piano di lavoro e dividetelo in 8 panetti

Procediamo con la Finta sfogliaturaUtilizzate i primi 4 panetti (poi ripeterete le stesse operazioni anche per gli altri 4)

  1. Stendete il primo panetto col matterello sul piano di lavoro leggermente infarinato a creare un disco di pasta sottile 2 mm, spennellate la superficie superiore del disco con burro fuso (precedentemente fuso a bagnomaria oppure in microonde) e aggiungete in superficie un cucchiaio circa di zucchero semolato spolverizzato.
  2. stendete quindi il secondo panetto di impasto formando un altro disco, sovrapponetelo al primo, ripetete l’operazione spennellando la superficie ed aggiungendo lo zucchero semolato spolverizzato.
  3. Stendete il terzo panetto e sovrapponetelo al secondo, spennellate di nuovo col burro fuso e spolverizzate con lo zucchero semolato.
  4. Stendete infine il quarto panetto formando un altro disco e sovrapponetelo al terzo. Col matterello pressate leggermente e stendete un po’ questi quattro dischi sovrapposti. Copriteli e metteteli in frigo a raffreddare per almeno mezz’ora in modo che il burro presente tra i vari strati si indurisca nuovamente.

RIPETETE QUESTE stesse OPERAZIONI (dal numero 1 al 4) anche per GLI ALTRI 4 PANETTI. 

Mettete anche questi dischi in frigo coperti con pellicola.

Ora in frigo avete due dischi, prendete il primo e mettetelo sul piano di lavoro, con un coltellino affilato, oppure con una ruota per le pizza dividete il disco in 12 spicchi, tagliando prima a croce e poi suddividendo ulteriormente ogni parte in altri 3 spicchi (come in video).
Se volete farcire alla base del triangolo /spicchio  mettete un cucchiaino di  farcitura (marmellata, crema o Nutella) ed avvolgete dalla base su se stesso, cercate di allargare un po’ la base per creare le punte del cornetto.

PROCEDETE ALLO STESSO MODO ANCHE COL SECONDO DISCO che avete in frigo.

In tutto otterrete 24 cornetti

Posizionate i cornetti su un foglio di carta forno, distanziateli un po’ l’uno dall’altro lasciateli lievitare 2 ore (o fino al raddoppio, anche prima se li mettete in un luogo abbastanza caldo). Dopo la lievitazione spennellate con latte la superficie e spolverizzate con granella di zucchero oppure con zucchero semolato.

Infornate in forno preriscaldato a 170° per circa 20 minuti o comunque finché non saranno dorati.

Note I cornetti che volete conservare non fateli lievitare. Metteteli in freezer e conservateli.

La sera prima dell’utilizzo toglieteli dal freezer, appoggiate delicatamente (come un velo) la pellicola trasparente sui cornetti senza sigillare. Lieviteranno tutta la notte, al mattino infornate e gustate i vostri Cornetti fatti in casa. Buon appetito!

ABBINAMENTO PERFETTO: Caffellatte o succo d’arancia.

Cornetti fatti in casa

Cornetti fatti in casa

Buon Appetito!

- CONSULTA ANCHE LE NOSTRE VIDEORICETTE -

26 Commenti

  1. Ciao, mi piace molto la ricetta dei cornetti perchè rispetto alle altre mi sembra più veloce e più semplice.
    Se volessi farli per una persona vegana, secondo te potrei sostituire il burro con l’olio?
    grazie e complimenti.
    Anna.

  2. Buonasera,
    1) Si può utilizzare la farina integrale?
    2) Si può usare il fruttosio apposto dello zucchero bianco? Se si quale è la dose?
    Grazie

    • Salve!
      1) Si può utilizzare la farina integrale
      2)sconsiglio il fruttosio che pur risultando in teoria più dolce del saccarosio, ad alte temperature risulta invece meno dolce del saccarosio quindi ne servirebbe di più. Il fruttosio inoltre preferisce sciogliersi nei liquidi : quindi va bene nelle bevande calde fino a 40° e lì si può tranquillamente ridurne le dosi dal 20% al 50% rispetto al saccarosio.
      Potresti sostituire lo zucchero in questa ricetta utilizzando il miele e invece di 2 strati potresti stenderlo in un solo strato, magari quello centrale.
      Fammi sapere come li preparerai! Un caro saluto!

  3. Ciao ho provato a fare i cornetti. Spero verranno buoni. Ma ho un dubbio, potresti dirmi la consistenza del composto?

    • Ciao, il composto prima di stendere l’impasto risulta un po’ appiccicoso, simile all’impasto per pizze, poi con un po’ di farine si riesce a stendere. I cornetti dopo la cottura sono più simili a delle brioches, non saranno i “cornetti sfogliati” non avendo utilizzato grosse quantità di burro. Fammi sapere come sono venuti. Baci!

  4. Buongiorno, ho sfornato n. 9 cornetti stamattina per colazione (gli altri li ho congelati come prova). I commenti sono stati semi-soddisfacenti, nel senso che sono risultati morbidi, belli, e farciti con la marmellata ….. anche saporiti. Ma “vuoti” sono insapore. Perché? Ho variato la tua ricetta usando 250 gr. di farina 1 + gr. 250 di manitoba e zucchero di canna e aggiunto un cucchiaino di aroma per croissant fatto in casa, ma forse poco sale?????
    Comunque buoni! Grazie

    • Salve, certo il sale nei dolci ne esalta il sapore. Questi cornetti in ogni caso nascono come alternativa a quelli sfogliati e alle brioches, un’alternativa meno grassa e dolce, lo zucchero di canna si scioglie meno facilmente dello zucchero semolato, un trucchetto per non eccedere con lo zucchero ma rendere comunque dolce il cornetto, è quello di spennellare d’acqua la superficie e far aderire lo zucchero di canna, si creerà un superficie croccante e dolce. Saluti!!

  5. Salve li ho fatti…buoni ma forse un po’ poco zucchero? Sono un po’ insipidi e si sente di più la differenza con il ripieno

  6. Buona sera, usciti dal frigo posso farli lievitare per tutta la notte nella teglia? O devo necessariamente infornali dopo una o due ore? Li vorrei mangiare domani mattina. Grazie in anticipo

    • Salve,certo puoi lasciarli lievitare tutta la notte, appoggiando la pellicola per alimenti sui cornetti, distanziandoli un po’ e mettendo i cornetti in un luogo abbastanza caldo sotto una campana di vetro per dolci ad esempio , oppure nel forno spento. Fammi sapere se ti sono piaciuti! Baci

      • Buongiorno, sono venuti buoni.
        Soffici. Li rifarò. Ma aumenteró di poco lo zucchero.
        Grazie per la disponibilità.
        A presto

        • Sono contenta!Se li lasci vuoti puoi aumentare lo zucchero di 10-20 gr, se invece li farcisci con nutella o marmellata va bene questa quantità! oppure puoi mettere la granella di zucchero in superficie e li rende molto più dolci! un bacio!

  7. ti faccio i miei complimenti, i cornetti sono ottimi e tutti mi hanno fatto i complimenti (anche se io avevo la ricetta da 16 pz).Comunque, se non è di disturbo, ti volevo chiedere giusto 2 info su questa nuova ricetta:
    1) posso usare 600 gr solo di farina 00
    2) potresti dirmi la quantità di lievito di birra secco e se posso scioglierlo nel latte (visto che sulla confezione consigliano di fare cosi)

    Grazie infinite.
    Baci

    • Grazie mille! sono contenta!
      1)per la farina serve o 300gr 00 e 300 Manitoba, oppure 600 gr di farina 0, solo con quella 00 puoi provare ma non garantisco!
      2) il lievito secco da 7 grammi corrisponde ad un cubetto di lievito di birra fresco da 25, quindi puoi usare per la ricetta 3 gr.
      Fammi sapere quali preferisci, ho lasciato il link alla vecchia ricetta nelle prime righe della nuova, saluti!

  8. Ciao, io ho fatto la ricetta già diverse volte e sono ottimi! Ma ho visto che è stata modificata rispetto alla settimana scorsa.. il procedimento me lo ricordo ma le dosi sono cambiate rispetto alla ricetta dei 16 pezzi? Le uova erano due o una sola nelle ricetta precedente? Inoltre mi pare che il burro nell impasto non c’era. Mi sono trovata bene con quella precedente e non vorrei cambiarla. Grazie

  9. ciao sto provando invece del lievito n la bustina classica x dolci pane angeli….spero riusciranno lo stesso…….che ne pensi?

  10. ciao volevo chiederti, posso metterli a cuocere in microonde la mattina dopo? o ci vuole per forza il forno ?

  11. Fatti oggi. Sono venuti molto bene, ma forse un po’insipidi, aggiungerei la vanillina per la prossima volta e aumenteró lo zucchero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here