Home Ricette Antipasti Sfiziosi Taralli napoletani sugna e pepe

Taralli napoletani sugna e pepe

Condividi su...
Taralli napoletani sugna e pepe_ricetta
Print Friendly, PDF & Email

Taralli napoletani sugna e pepe: a Napoli sono i taralli ‘nzogn e pepe, diversi da quelli pugliesi, questi taralli ricchi di mandorle hanno un gusto ed un profumo indimenticabili. Fanno parte di un rito che i napoletani amano particolarmente: il sabato o la domenica sono lo spuntino preferito di chi passeggia sul lungomare con una birra fredda. La ricetta è di Raffaele Pignataro, ed è la migliore che abbia mai trovato!

Scopri le altre ricette napoletane qui

Ingredienti per 12-15 Taralli

Per il lievitino

  • 100 ml di acqua tiepida
  • 8 gr di lievito fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 100 gr di farina

Per l’impasto

  • 400 gr di farina 00
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 200 gr di sugna (strutto)
  • 150 gr di mandorle intere non pelate
  • 8 gr di sale
  • 7 gr di pepe nero macinato
  • 1 cucchiaino di miele
  • 30-40 mandorle per guarnire

****

Taralli napoletani sugna e pepe come prepararli

Preparate il lievitino mettendo l’acqua in una ciotola, scioglietevi il lievito, aggiungete lo zucchero e la farina e mescolate il tutto

fino ad ottenere un impasto appiccicoso ma uniforme, coprite con la pellicola e fate lievitare per 1 ora in un luogo caldo e asciutto.

Taralli napoletani sugna e pepe
Taralli napoletani sugna e pepe

Nel frattempo fate tostare in forno per 3-4 minuti le mandorle su di una placca da forno.

Terminata la lievitazione del lievitino utilizzatelo mettendolo in una ciotola ampia, aggiungete tutti gli ingredienti restanti:

strutto a temperatura ambiente, aggiungete le mandorle tritate, il pepe, il sale, il miele e l’acqua, mescolate il tutto velocemente,

Taralli napoletani sugna e pepe
Taralli napoletani sugna e pepe

l’impasto non deve essere lavorato a lungo, anzi pochissimo come una frolla, l’importante è che vengano incorporati bene tutti gli ingredienti e soprattutto che lo strutto sia ben incorporato. versate sul piano di lavora e lavorare appena per creare una palla.

Taralli napoletani sugna e pepe

Tagliate dall’impasto dei pezzi di 70 gr dai quali ricavare due filoncini di circa 35 gr di 20 cm di lunghezza.

Taralli napoletani sugna e pepe

Chiudete i due filoncini ad un’estremità, attorcigliateli e chiudete il tarallo come nel video in alto. Mettete i taralli così realizzati su una placca da forno rivestita con carta forno. Prendete le mandorle per la guarnizione, bagnatele ed inseritele all’interno dell’intreccio.

Taralli napoletani sugna e pepe
Taralli napoletani sugna e pepe

E’ importante bagnare le mandorle altrimenti si staccheranno durante la cottura. Fate lievitare i taralli per 2-3 ore, lieviteranno poco ma questa fase è molto importante per il risultato finale. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti, gli ultimi 10 minuti mettete un foglio di stagnola nel ripiano del forno superiore rispetto ai taralli, in modo da non farli scurire troppo. A cottura ultimata tirate fuori i taralli e lasciateli intiepidire appena. Caldi sono buonissimi! Ed ecco pronti i vostri taralli napoletani sugna e pepe. Se conservati bene resteranno croccanti per diversi giorni. Sono buoni anche freddi.

ABBINAMENTO PERFETTO: Birra fredda!

 

Taralli napoletani sugna e pepe

Taralli napoletani sugna e pepe

Buon Appetito!

- CONSULTA ANCHE LE NOSTRE VIDEORICETTE -

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here