Home Ricette Dolci Dolci da Colazione Cornetti fatti in casa

Cornetti fatti in casa

Condividi su...
Cornetti fatti in casa
Cornetti fatti in casa
Print Friendly, PDF & Email

Cornetti fatti in casa cornetto e cappuccino, questa è la colazione italiana, c’è poco da fare! Allora perché non proviamo a preparare dei cornetti in casa? L’impasto è più simile alla pasta brioche e quindi non c’è troppo burro come in quelli sfogliati! Con queste dosi ne otterrete 16 quindi vi consiglio di congelarli appena realizzati (prima della lievitazione) e scongelarli la sera precedente coprendoli con una pellicola per alimenti per poi infornali 15 minuti la mattina. Morbidi, profumati e fatti in casa!

Ingredienti per 16 cornetti

  • 500 gr di farina 0
  • 250 ml di latte a temperatura ambiente
  • 120 gr di zucchero + 4 cucchiai di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 1 uovo
  • 15 gr di lievito di birra oppure 5 gr di lievito secco
  • 3 cucchiai di olio di semi
  • un pizzico abbondante di sale
  • scorza grattugiata di un’ arancia

*****

Come prepare i Cornetti fatti in casa

Mettete il latte in una ciotola capiente e scioglietevi all’interno il lievito sbriciolato mescolando con una forchetta.
Aggiungete lo zucchero e la farina e mescolate col frullino utilizzando le fruste a “ricciolo”sempre mescolando aggiungete l’uovo, 3 cucchiai di olio di semi, la scorza grattugiata di arancia e solo alla fine, un pizzico di sale. Mescolate fino ad ottenere un impasto uniforme. Copritelo con la pellicola e lasciate lievitare l’impasto per circa un’ora. Mettete l’impasto sul piano di lavoro e col matterello stendetelo per creare un cerchio.

Cornetti fatti in casa
Cornetti fatti in casa

Tagliate il cerchio di impasto in 8 spicchi uguali utilizzando una rotella per pizze e ricavatene 8 sfere. Stendete ogni sfera di impasto a creare un disco di pasta sottile 2 mm, spennellate la superficie superiore del disco con burro fuso ripetete l’operazione con gli altri 7 dischi spennellando col burro, tra un disco e l’altro sul burro scegliete 2 strati su cui aggiungere 2 cucchiai di zucchero semolato (2 cucchiai su uno strato e 2 cucchiai sull’altro). Ad esempio sul 2° e sul 5° disco. Sull’ultimo disco non dovrà esserci né burro né zucchero.

Cornetti fatti in casa
Cornetti fatti in casa

Passate il matterello su questa pila di dischi ed appiattateli formando un unico disco grande, tagliate nuovamente a spicchi stavolta ottenendone 16 (per cornetti medio piccoli-  oppure tagliate 8 spicchi per cornetti grandi).
Alla base dello spicchio mettete un cucchiaino di  farcitura (marmellata, crema o Nutella) ed avvolgete dalla base su se stesso, cercate di allargare un po’ la base per creare le punte del cornetto.

Cornetti fatti in casa
Cornetti fatti in casa

Posizionate i cornetti su un foglio di carta forno, distanziateli un po’ l’uno dall’altro. Spennellate con acqua la superficie e spolverizzate con granella di zucchero oppure con zucchero di canna. I cornetti che dovete consumare li lasciate lievitare 4 ore (meglio se li realizzate la sera e li lasciate lievitare tutta la notte)in un luogo caldo della casa. Infornate in forno preriscaldato a 170° per circa 15 minuti o comunque finché non saranno dorati.

Note: I cornetti  che volete congelare li mettete sul foglio di carta-forno e su un vassoio subito dopo la realizzazione, NON DEVONO LIEVITARE. Sigillate il vassoio con la pellicola trasparente e mettete in freezer. Dopo un’ora potete togliere il vassoio e disporre i cornetti in sacchetti porzionando col numero di cornetti che vi serviranno. La sera precedente potete togliere dal freezer i cornetti che vi serviranno per l’indomani disponendoli su un foglio di carta forno e sulla placca che utilizzerete per infornare, appoggiate delicatamente (come un velo) la pellicola trasparente sui cornetti senza sigillare. Lieviteranno tutta la notte, al mattino infornate e gustate i vostri Cornetti fatti in casa. Buon appetito!

ABBINAMENTO PERFETTO: Caffellatte o succo d’arancia.

Cornetti fatti in casa

Cornetti fatti in casa

Buon Appetito!

- CONSULTA ANCHE LE NOSTRE VIDEORICETTE -

16 Commenti

  1. Ciao, mi piace molto la ricetta dei cornetti perchè rispetto alle altre mi sembra più veloce e più semplice.
    Se volessi farli per una persona vegana, secondo te potrei sostituire il burro con l’olio?
    grazie e complimenti.
    Anna.

  2. Buonasera,
    1) Si può utilizzare la farina integrale?
    2) Si può usare il fruttosio apposto dello zucchero bianco? Se si quale è la dose?
    Grazie

    • Salve!
      1) Si può utilizzare la farina integrale
      2)sconsiglio il fruttosio che pur risultando in teoria più dolce del saccarosio, ad alte temperature risulta invece meno dolce del saccarosio quindi ne servirebbe di più. Il fruttosio inoltre preferisce sciogliersi nei liquidi : quindi va bene nelle bevande calde fino a 40° e lì si può tranquillamente ridurne le dosi dal 20% al 50% rispetto al saccarosio.
      Potresti sostituire lo zucchero in questa ricetta utilizzando il miele e invece di 2 strati potresti stenderlo in un solo strato, magari quello centrale.
      Fammi sapere come li preparerai! Un caro saluto!

  3. Lo zucchero da aggiungere sui 2 strati e compreso compreso itra i 120 grammi o sono a parte? E 2 cucchiai su ogni strato o 2 in totale?

    • Ciao! Sono 120 gr di zucchero + altri 4 cucchiai (2 cucchiai su uno strato e 2 cucchiai sull’altro). Fammi sapere se ti sono piaciuti! Saluti

  4. Ciao ho provato a fare i cornetti. Spero verranno buoni. Ma ho un dubbio, potresti dirmi la consistenza del composto?

    • Ciao, il composto prima di stendere l’impasto risulta un po’ appiccicoso, simile all’impasto per pizze, poi con un po’ di farine si riesce a stendere. I cornetti dopo la cottura sono più simili a delle brioches, non saranno i “cornetti sfogliati” non avendo utilizzato grosse quantità di burro. Fammi sapere come sono venuti. Baci!

  5. Ciao non riesco a trovare le dosi per 5 cornetti. Ho provato ma ho fatto un buco nell’acqua. Puoi darmi qualche dritta?

    • Questa ricetta è per 16 cornetti medi. Se dimezzi le dosi le sfoglie verranno più piccole e potrai dividere i dischi in spicchi da 6. Comunque ti consiglio di realizzarne di più (questi 16 sono perfetti) e congelarli. In modo da metterli fuori dal freezer la sera prima e per la colazione del mattino successivo li inforni e sono pronti!

  6. Buongiorno, ho sfornato n. 9 cornetti stamattina per colazione (gli altri li ho congelati come prova). I commenti sono stati semi-soddisfacenti, nel senso che sono risultati morbidi, belli, e farciti con la marmellata ….. anche saporiti. Ma “vuoti” sono insapore. Perché? Ho variato la tua ricetta usando 250 gr. di farina 1 + gr. 250 di manitoba e zucchero di canna e aggiunto un cucchiaino di aroma per croissant fatto in casa, ma forse poco sale?????
    Comunque buoni! Grazie

    • Salve, certo il sale nei dolci ne esalta il sapore. Questi cornetti in ogni caso nascono come alternativa a quelli sfogliati e alle brioches, un’alternativa meno grassa e dolce, lo zucchero di canna si scioglie meno facilmente dello zucchero semolato, un trucchetto per non eccedere con lo zucchero ma rendere comunque dolce il cornetto, è quello di spennellare d’acqua la superficie e far aderire lo zucchero di canna, si creerà un superficie croccante e dolce. Saluti!!

  7. Salve li ho fatti…buoni ma forse un po’ poco zucchero? Sono un po’ insipidi e si sente di più la differenza con il ripieno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here