Home Ricette Torta Angelica

Torta Angelica

seguici...
Torta_Angelica_ricetta_semplice_e_veloce
Print Friendly, PDF & Email
CONSULTA ANCHE LE NOSTRE VIDEORICETTE

Torta Angelica: è una tipica ricetta di Natale, la Torta Angelica è un pan brioche farcito con uva sultanina e arancia candita, intrecciato a formare una soffice ghirlanda ed infine decorato in superficie con la glassa. E’ un dolce ideato dalle Sorelle Simili (due gemelle bolognesi che hanno dedicato la vita a perfezionare ed insegnare la cucina tradizionale italiana). Io ho preferito rendere il dolce pià semplice e veloce nella realizzazione: ho utilizzato le gocce di cioccolato ed in superficie solo zucchero a velo. E’ un’idea carina da servire al posto del solito panettone, perfetta a colazione e per la merenda dei bimbi.

Ingredientiper 6-8 persone

Lievitino:

135 gr di farina Manitoba (farina 0)
Lievito di birra fresco, oppure 2 cucchiaini rasi di lievito secco in polvere
75 gr d’acqua
1 cucchiaino di zucchero

Impasto:

400 gr di Manitoba
75 gr di zucchero
120 gr di latte intero tiepido
sale fino 3 gr
120 gr di burro + 50 per spennellare
3 tuorli medi
100 gr di gocce di cioccolato
zucchero a velo per decorare

****

Come preparare la Torta Angelica

Cominciamo preparando il lievitino: versiamo in una ciotola l’acqua, lo zucchero, il lievito e la farina, mescoliamo e formiamo un panetto; ricopriamolo con la pellicola e lasciamolo lievita per circa 1/2 ora.Torta Angelica

Nel frattempo prepariamo l’impasto, mettiamo in un a ciotola il latte tiepido, i 3 tuorli, lo zucchero ed il sale, mescoliamo il composto e versiamolo in una ciotola più grande, oppure nella ciotola della planetaria, contenente la farina (400 gr di manitoba), mescoliamo con un cucchiaio di legno ed aggiungiamo il burro un po’ alla volta (impastiamo a mano oppure con la planetaria, con gancio a uncino. Una volta teminato l’inserimento di tutto il burro, e dopo circa 10 minuti di lavorazione si otterrà un panetto liscio e compatto

Torta Angelica

aggiungiamo all’impasto il lievitino, un po’ alla volta incorporiamolo all’interno dell’impasto a mano o con l’impastatrice. Quando i due composti saranno completamente amalgamati, mettete il panetto in un contenitore alto precedentemente imburrato sul fondo, e coprite con pellicola. Lasciate lievitare circa 3 ore, fino a che avrà raddoppiato il volume (mettete in una stanza calda il contenitore).

Torta Angelica

Dopo la lievitazione versate l’impasto su una spianatoia, stendete con il matterello, spennellate col burro fuso e versate immediatamente (altrimenti se il burro si indurisce non si attaccheranno più) sulla superficie le gocce di cioccolato, oppure l’uvetta, lasciando liberi 4-5 cm tutt’ intorno.

Torta Angelica

Arrotolate l’impasto dal lato più lungo su se stesso. Tagliate a metà l’impasto nel senso della lunghezza, ed attorcigliate su se stessi i due filoni così creati, disponete su un foglio di carta forno la ghirlanda che andrete a creare intrecciando i due filoni su se stessi.

Torta Angelica

Mettete i lembi sotto in modo che non siano visibili dall’alto. Spennellate col burro fuso in precedenza ed infornate a 180° per 40 minuti. A metà cottura appoggiate un foglio di carta stagnola sulla superficie per non far scurire il dolce. Dopo aver sfornato il dolce spolverizzare con zucchero a velo e servire. Ed ecco pronta la vostra Torta Angelica. Buon appetito!

Si può conservare sotto una campana di vetro, una volta raffreddato, per 2-3 giorni.

ABBINAMENTO VINO: Passito di Pantelleria  (da www.vinacciolo.it)

Torta Angelica

Torta Angelica

Buon Appetito!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here