Cantucci

Cantucci o cantuccini alle mandorle e gocce di cioccolato: sono dei biscotti tipici di Prato, perfetti da regalare a Natale, si conservano a lungo in una scatola di latta (anche un paio di settimane). Molto diffusi in tutta la Toscana, i classici hanno all’interno le mandorle, ma ormai se ne trovano di ogni tipo, con gocce di cioccolato, nocciole, al cacao, e una volta imparato il procedimento, davvero semplicissimo, potrete sbizzarrirvi con gli ingredienti che preferite. Io li assaggiai anni fa per la prima volta nella pasticceria “Nannini” a Siena e me ne innamorai, sia di Siena che dei biscotti! Non conosco i cantuccidi Prato che dovrebbero essere più morbidi, ma quelli che generalmente mangiamo confezionati (spesso nelle confezioni regalo natalizie) sono croccanti. La ricetta classica è con le mandorle ma io ci ho aggiunto anche il cioccolato, provate!

Ingredienti per 30 cantucci

500 gr di farina 00 (a volte ne servono anche 600)
300 gr di zucchero
150 gr di mandorle
100 gr di gocce di cioccolato
4 uova intere + 1 tuorlo (per spennellare la superficie)
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
un pizzico di lievito per dolci in polvere
1/2 tazzina di latte

****

Come si preparano i Cantucci

Si può procedere in due modi: se avete la planetaria mettete nella ciotola tutti gli ingredienti ed azionate utilizzando la frusta a foglia, se invece avete il frullino è preferibile cominciare montando le uova e lo zucchero per un minuto, e poi aggiungendo gli altri ingredienti -la farina (cominciate con 500 gr poi se necessario il resto lo aggiungete in seguito), la vanillina, il sale, il lievito in polvere la scorza di arancia grattugiata- tutti insieme e cambiando le fruste, mettete quelle a spirale visto che l’impasto sarà un po’ duro e le fruste classiche non saranno più adatte. (Io ho messo tutti gli ingredienti insieme dall’inizio utilizzando il frullino e ci ho messo qualche minuto in più, ma il risultato alla fine è lo stesso).

Cantucci

Cantucci

L’impasto spesso risulta liquido, questo dipende dalla grandezza delle uova, in questo caso aggiungete un altro po’ di farina, (poca alla volta)

Cantucci

Cantucci

dovrà crearsi un impasto abbastanza compatto e solido, aggiungete le mandorle (oppure le gocce di cioccolato o le nocciole o quello che preferite) tritate molto grossolanamente, quasi intere,incorporatele all’interno dell’impasto,

Cantucci

Cantucci

A questo punto è meglio impastare con le mani, versate l’impasto sulla spianatoia con un velo di farina e continuate ad impastare, per compattare il tutto. Quando l’impasto avrà raggiunto una consistenza solida allora è pronto,

Cantucci

Cantucci

tagliatelo in 3 parti e create dei filoni leggermente appiattiti di circa 4 cm di spessore, disponeteli su una teglia foderata con carta forno e spennellate i filoncini con il tuorlo d’uovo sbattuto insieme ad un po’ di latte, ed infine aggiungete un po’ di zucchero semolato in superficie,

Cantucci

Cantucci

infornate in forno già caldo per 20-25 minuti a 180°, se vedete che in superficie sono già dorati prima del termine della cottura allora appoggiate sui filoni un foglio di carta alluminio in modo da non farli scurire troppo. Sfornate i filoni di pasta e lasciateli riposare per un minuto, poi tagliateli in diagonale dello spessore di massimo 2 cm, riponete i cantucci sulla teglia a “biscottare” per la seconda cottura in forno (bis-cottura, da qui il termine biscotti) in forno per circa 10 minuti a 170°.

Cantucci

Cantucci

Sfornate ed ecco realizzata la Ricetta dei Cantucci con mandorle e gocce di cioccolato. Inzuppate i Cantuccini nel Vin Santo come da tradizione!

ABBINAMENTO VINO: Vin Santo o Spumante

Per l’abbinamento vini ho consultato il sito: www.vinit.net oppure www.vinook.it

CantucciCantucci