Home Ricette Struffoli napoletani

Struffoli napoletani

seguici...
Struffoli_ricetta_semplice
Print Friendly, PDF & Email

Struffoli napoletani: gli struffoli fanno parte delle ricette di Natale della tradizione napoletana. Gli struffoli sono molto semplici da realizzare, ma sono buoni solo se croccanti fuori e morbidi all’interno, e per questo bisogna fare attenzione a qualche particolare. Qui a Napoli le case a Natale sono pervase dal profumo del miele che abbraccia queste bontà. E’ una ricetta che mi porta in un attimo a quando da piccola osservavo mia nonna preparare qualche giorno prima del Natale (questo dolce infatti si conserva bene per qualche giorno); l’attesa e i preparativi erano già una festa. La tradizione vuole che la forma sia o a corona oppure a montagna. Questa ricetta è collaudata negli anni ed io la trovo perfetta!

Ingredienti per 12 persone

400 gr di farina 00
80 gr di burro
1 pizzico di sale
40 gr di zucchero
scorza grattugiata di 1 limone e di 1 arancia
2 cucchiai di liquore all’ anice (io ho usato il limoncello)
3 uova
1 cucchiaino di lievito per dolci
olio di semi di arachidi (per friggere)

Decoro

miele di Millefiori 300 gr
2 cucchiai di zucchero a velo
frutta candita 50 gr
perline di zucchero 50 gr
20 confetti cannellini
10 ciliegie candite
codette di zucchero (io non le ho usate) 50 gr

****

Come fare gli Struffoli napoletani

 Mettiamo in un recipiente capiente la farina ed il lievito setacciati, il sale e le scorze grattugiate del limone e dell’arancia, mescoliamo. Facciamo sciogliere il burro e lasciamolo intiepidire, appena si è raffreddato un po’ versiamolo nella farina insieme al limoncello (oppure anice) e allo zucchero.Mescoliamo con un cucchiaio di legno, la consistenza sarà simile alla sabbia umida. Facciamo un buco al centro del composto e versiamo le 3 uova,mescoliamo bene col cucchiaio fino a far assorbire completamente le uova, poi impastiamo con le mani su un piano di lavoro fino a far diventare l’impasto senza grumi e compatto.Ricopriamo con la pellicola e lasciamo riposare per 30 minuti.

Preleviamo dall’impasto un pezzo e formiamo un filoncino, tagliamolo in piccoli pezzi di circa un centimetro e con le mani creiamo delle palline, non troppo grandi, crescendo in cottura raggiungeranno all’incirca la dimensione dei ceci.

Riscaldiamo l’olio di semi in una pentola piccola dai bordi alti, versiamo le palline (non troppe, dovranno avere spazio per girare all’interno dell’olio) di impasto nell’olio e facciamo friggere gli struffoli per meno di un minuto, saliranno subito a a galla e quando avranno un colore dorato chiaro, saranno pronti per essere scolati con una schiumarola, e posti su un foglio di carta assorbente. Cambiamo l’olio quando comincia a diventare troppo scuro.

Quando avremo finito di friggere tutti gli struffoli mettiamo in una padella ampia (che conterrà tutti gli struffoli in seguito)il miele e lo zucchero a velo, facciamo riscaldare e sciogliere lo zucchero. Togliamo dal fuoco e versiamo all’interno gli struffoli , quasi tutti i canditi e gli zuccherini (tranne le ciliegie) mescoliamo bene nel miele finchè è ancora caldo,

e subito versiamo nel piatto da portata (se si raffredda il miele diventa complicato dare una forma, quindi meglio sistemare gli struffoli in fretta). Aggiungiamo le ciliegie candite e altra frutta e zuccherini per decorare. Ed ecco pronti i nostri Struffoli Napoletani, croccanti fuori e morbidi dentro. Buon Natale!

ABBINAMENTO VINO: Recioto di Soave

Per l’abbinamento vini ho consultato il sito: www.cavit.it

Struffoli napoletani

Struffoli napoletani

Buon Appetito!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here