Home Piatti Vintage Orata al sale

Orata al sale

seguici...
Orata-al-sale
Print Friendly, PDF & Email

Orata al sale o meglio “Orata in crosta di sale”, ma va bene anche il branzino e la spigola. La cottura in crosta di sale è una cottura particolare ma semplicissima che lascia il pesce morbido saporito e non salato visto che la crosta si spaccherà a fine cottura senza lasciare sale sul pesce. Vi consiglio questa cottura è ottima!

Ingredienti per 2 persone


1 orata grande o 2 medie-piccole

1 kg circa di sale grosso
2 fettine di limone
prezzemolo
rosmarino
2 spicchi d’aglio
sale
pepe

*****

Potrebbe interessarti anche: Ricette secondi piatti di pesce

Come fare l’Orata al sale

Pulite l’orata (oppure il branzino o la spigola), tagliate  evisceratela e togliete le pinne, ma mi raccomando non squamatela perchè altrimenti in cottura diventa troppo molliccia,

Orata al sale

nel taglio che avete effettuato sotto alla pancia dell’orata per eviscerarla inserite 2 fettine di limone, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo, rosmarino sale e pepe,

Orata-al-sale-02

versate uno strato di sale grosso di circa 1 cm in una pirofila delle dimensioni del pesce,chiudete e adagiate il pesce sul letto di sale grosso.

Orata-al-sale-03

Ricoprite l’orata con altro sale grosso e con le mani umide compattate la parte superiore in modo da far aderire bene il sale grosso all’orata,

Orata al sale

infornate nel forno preriscaldato a 180-200° per 40 minuti. Una volta cotta, togliete l’ orata dal forno, spaccate la crosta di sale (potete usare il dorso della lama di un coltello). Trasferite su un piatto, sfilettate e servite in tavola con un filo di olio d’oliva.

ABBINAMENTO VINO: Solopaca Bianco o Elba Bianco Doc

 Per l’abbinamento vini ho consultato il sito:www.vinacciolo.it

Orata al sale

Orata al sale

Buon Appetito!

14 Commenti

    • Grazie mille hai scelto il mio blog, ma è bellissimo! Ho letto l’articolo!!!! Ti ringrazio di cuore e mi congratulo con te per il tuo “premio”!!! 🙂 Hai fatto emozionare un po’ anche me 🙂

  1. Ciao… mi servirebbe un consiglio immediato se possibile, voglio fare questa ricetta, ho preparato tutto, ma mi sono accorta che il pescivendolo quando mi ha pulito il pesce lo ha anche squamato… cosa mi conviene fare?… rinunciare e procedere con qualche altra ricetta????
    AIUTOOOOOOOOOOOO
    GRAZIE

  2. qualcuno consiglia di mescolare al sale della chiara d’uovo in modo che in cottura faccia una crosta dura compatta e omogenea che, una volta rotta resti tale e sia facilmente asportabile senza che contamini le carni del pesce.

  3. É facile da cucinare e ottimo risultato. Si può fare con una variante. Infornare il pesce intero, con le viscere e pulirlo quando cotto. Il pesce resterà più morbido e più naturale il sapore. Provate!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here