Home Ricette di Carnevale Dolci di Carnevale Graffe napoletane senza patate

Graffe napoletane senza patate

seguici...
graffe napoletane senza patate
Print Friendly, PDF & Email

Graffe napoletane senza patate: (ciambelle) ricetta tipica napoletana del periodo di Carnevale. Nei bar napoletani si trovano  tutto l’anno insieme ai cornetti. Insieme alle Chiacchiere o Frappe  e alle Castagnole sono i miei dolci preferiti per questo periodo. La preparazione che segue non prevede l’utilizzo delle patate (nelle ricette napoletane trovate quasi sempre le patate) ma queste sono più simili alle graffe del bar ed io le preferisco perché più soffici e leggere. Provatele sono buonissime accanto al Sanguinaccio!

     Ingredienti per 15 graffe medie

320 gr. di farina 00
230 gr. di farina Manitoba
130 gr. di acqua
130 ml di latte fresco intero
50 gr di burro
1 panetto di lievito di birra
1 bustina di vanillina
1 uovo medio
3 cucchiai di zucchero+zucchero esterno
olio di arachidi

*****

Come fare le graffe napoletane senza patate

Mettete in una ciotola di vetro le farine, la vanillina in polvere, il latte e l’acqua a temperatura ambiente ed anche il lievito (a temperatura ambiente) sbriciolato, cominciate a girare con un cucchiaio.

Graffe napoletane senza patate

Aggiungete i 3 cucchiai di zucchero e l’uovo e continuate a girare (oppure utilizzate un’impastatrice -va bene anche un mixer capiente e abbastanza potente); impastate per qualche minuto aggiungete il burro tagliato a pezzetti-a temperatura ambiente- e continuate ad impastare fino a quando non si stacca dal contenitore

Graffe napoletane senza patate

mettete l’impasto su una spianatoia con della farina e continuate ad impastare con le mani fino a quando non sarà diventato un panetto come in foto

Graffe napoletane senza patate

mettete l’impasto in una ciotola capiente di plastica (tiene meglio il calore) coperto con un foglio di  pellicola a contatto (facendolo aderire all’impasto) e fate lievitare per un paio di ore in un luogo caldo, fino a quando non sarà diventato il doppio di volume. Versatelo nuovamente sulla spianatoia e col matterello stendete l’impasto dello spessore di 1 cm, col coppapasta o con una tazza tagliate il cerchio più grande e poi fate un foro centrale (io ho usato un tappo).

Graffe napoletane senza patate

Fate riposare e lievitare le ciambelle ancora un’ora distanziandole  almeno di un cm per permettere la lievitazione. Con le palline ottenute tagliando la parte centrale potete fare dei bon bon fritti

graffe napoletane senza patate

dopo un’ora le graffe  saranno lievitate ancora un po’ quindi possono essere fritte. Versate l’olio in una padella piccola e dai bordi alti, quando l’ olio sarà molto caldo mettete a friggere una ciambella alla volta, qualche secondo da un lato e qualche secondo dall’altro, dovranno essere chiare, quasi dorate.

graffe-napoletane-senza-patate-07

 Mettetele su un foglio di carta assorbente e subito dopo passatele in un piattino con poco zucchero (poco per evitare sprechi, dopo un po’ lo zucchero non aderirà più e bisognerà sostituirlo con altro zucchero)

graffe-napoletane-senza-patate-09

Ed ecco pronte le vostre graffe (o ciambelle) napoletane senza patate, mangiatele calde, ma anche fredde state sicuri che non le butterete! Buon appetito!

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazie!!!

ABBINAMENTO VINO: passito di Pantelleria

In questo blog per gli abbinamenti dei vini ho consultato il più delle volte il sito: www.vinacciolo.it

Graffe napoletane senza patate

Graffe napoletane senza patate

Buon Appetito!

52 Commenti

  1. la ricetta sembra buona ma il panetto del lievito si mette o no nella ricetta ce scritto ma nel procedimento no vorrei sapere se devo dilirlo nell’acqua o nel latte grazie aspetto il prima possibile una risposta grazie ancora

  2. Ciao volevo chiederti come posso fare… Io devo dare una festa e volevo fare un impasto di 100 graffe mi sapresti dire il quantitativo degli ingredienti? … io ho provato a fare il quantitativo in ricetta e sono venute buonissime . grazie

    • Moltiplica le dosi per 5 e falle più piccole, questo formato va bene per la colazione, per una festa sono preferibili più piccole, usa un coppapasta piccolo…baci saluti!!

  3. Ciaooo 🙂 La tua ricetta mi ispira molto… Volevo chiederti se si possono far lievitare tutta la notte per poi friggerle la mattina. Rimangono morbide comunque tutta la giornata? Grazie milleee 🙂

    • Ciao …scusa il ritardo nella risposta …sinceramente non saprei dirti non ho mai provato a far lievitare tutta la notte ma cmq credo che restino mordibe lo stesso…se provi fammi sapere sono curiosa.
      Ciao ciao continua a seguirmi grazie mille…

  4. Ciao scusa, volevo sapere se usassi solo farina manitoba va bene lo stesso ? e in tal caso vanno bene 500 gr. ?
    Il coppa pasta deve essere quello da 9 cm. di diametro ?

    • Guarda non so dirti perché sono ricette che propongo così come mi sono state date da mia nonna, e quando vanno bene non apporto nessuna modifica, per il coppapasta è indifferente il diametro, verranno più grandi o più piccole, ma sono buone lo stesso. Prova la ricetta così com’è!! Baci

    • Guarda non so dirti di solito a me durano qualche ora in più…prova a metterle in una busta per alimenti chiusa facendo uscire l’aria…
      Ciao continua a seguirmi … 😉

  5. Eccezionali! Ho provato diverse ricette perchè non ero mai contenta delle mie graffe. Ora ho trovato quella giusta! Grazie

  6. Ciao, vorrei sapere se è possibile congelare l’impasto prima dell’ultima lievitazione,in modo da scongelarle e di friggerele al bisogno…grazie in anticipo per la risposta.

    • Ciao, sinceramente non l’ho mai fatto perchè non ho avuto l’esigenza ma credo sia fattibile.Anzi se ci provi dopo mi piacerebbe sapere qual’è il risultato.
      Ciao continua a seguirmi…

  7. Good day! I could have sworn I’ve visited this blog before but after browsing through a few
    of the posts I realized it’s new to me. Regardless, I’m definitely delighted I stumbled upon it and I’ll be book-marking it and checking back often!

  8. Ciao la mia domanda è se al posto del latte fresco intero potrei usare un qualsiasi latte intero ma a lunga conservazione.

  9. Favolose ho avuto un sacco di complimenti, superiore alla mia ricetta storica.Ciao grazie alla prossima.

  10. Ciao, posso fare la forma delle graffe e farle lievitare direttamente e poi friggere ?
    Xk il mio impasto cresce la prima volta e dopo k le stendo non crescono più nello stesso modo!

    • si puoi stenderle e farle lievitare solo una volta dopo aver dato la forma, calcola che poi si gonfiano anche nell’olio durante la frittura. Fammi sapere come sono venute!

  11. Questa ricetta è strepitosa! I miei figli le hanno divorate in un attimo! Ho solo aumentato la quantità di zucchero. Complimenti!

  12. Ciao volevo chiederti se le faccio il giorno prima come restano il giorno dpo?di solito ho fatto quella con patate

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here