Home Ricette delle Feste Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe

seguici...
Zeppole di San Giuseppe al forno
Zeppole di San Giuseppe al forno
Print Friendly, PDF & Email

Zeppole di San Giuseppe al forno : un dolce tipico del sud Italia. Quando nei bar cominciamo a trovare insieme ai cornetti anche questi dolci, allora  la festa del papà è vicina, saranno anche feste consumistiche ma quando si tratta di dolci…ben vengano! 🙂

Ingredienti per pasta choux (circa 20 zeppole piccole) :

125 gr. di farina 00
125 gr. di acqua
100 gr.di burro
6 uova medie o 7 piccole
5 gr di sale

Ingredienti per crema pasticcera :

500 gr di latte intero fresco
1 baccello di vaniglia o la scorza di mezzo limone
100 gr di tuorli (circa 4) a temperatura ambiente
120 gr di zucchero
40 gr di farina maizena
20 gr di burro a temperatura ambiente

*****

Come fare le Zeppole di San Giuseppe

Cominciate a preparare la crema pasticcera (provate questa ricetta perchè la trovo davvero ottima), lasciatela riposare in frigo coperta dalla pellicola trasparente e nel frattempo preparate la pasta choux. Far bollire l’acqua con burro e sale. Appena vedete le prime bolle …

Zeppole di San Giuseppe

…versate la farina tutta insieme. Allontanate dal fuoco e mescolate per qualche istante. Mettete di nuovo il composto sul fuoco e sempre mescolando lasciatelo per quslche istante, finchè l’impasto non comincia a sfrigolare e a lasciare una patina bianca nelle pareti interne della pentola. Togliete dal fuoco

Zeppole di San Giuseppe

 e lasciate raffreddare un po’ l’impasto, magari cambiando contenitore. Solo quando l’impasto sarà tiepido cominciate ad unire le uova (potete girare col cucchiaio di legno oppure con le fruste elettriche a bassa velocità) è importante incorporare un uovo alla volta (mi raccomando è importante che l’impasto non sia caldo!!!!)

Zeppole di San Giuseppe

girate fino ad ottenere  un composto liscio, la consistenza è tipo quella della crema pasticcera ma più densa, è importante mettere un uovo alla volta anche perchè spesso non servono tutte le uova previste (ma a volte anche uno in più), dipende dalla grandezza delle uova- comunque quando vedete che utilizzando una siringa da pasticciere o un sac à poche riuscite a dare una forma e che quella forma resta intatta allora la pasta è della consistenza giusta-.

Zeppole di san giuseppe

Mettete il composto nel sac à poche e, col beccuccio da 1 cm se si voglio mignon (io ho usato questo) o da 1,5 cm se si vogliono più grandi, formare le zeppole adagiandole sulla carta forno e lasciando almeno 3 cm di spazio tra l’una e l’altra perchè crescono un po’ durante la cottura (oppure potete procedere con la frittura in olio di semi di arachidi ben caldo tagliando la carta forno intorno alla zeppola e mettendo le zeppole nell’olio con la carta forno che in un attimo si staccherà e potrete toglierla così dalla padella servendovi di un pinza da cucina)

Zeppole di san giuseppe
Zeppole di san giuseppe
Cottura Zeppole di San Giuseppe

Cuocete le zeppole di San Giuseppe in forno a 180° per i primi 10 minuti’, poi a 170° per altri 10 minuti, gli ultimi 3-4 minuti ho lasciato lo sportello del forno socchiuso (basta che preparate una pallina con la carta stagnola e la posizionate tra la bocca el forno e lo sportello in modo da lasciare uno spiffero per far uscire il vapore.  A questo punto potete guarnire le zeppole con la crema pasticcera (provate questa è buonissima), usando la siringa e decorandole in superficie. Aggiungere un’amarena e lo zucchero a velo.

Passaggi importanti :

la pasta choux non è semplicissima da preparare, ma non per un’oggettiva difficoltà ma perchè è una di quelle preparazioni (e generalmente la pasticceria è così) che richiede molta precisione: è importante  che nella prima fase l’impasto si stacchi dal fondo della pentola creando una patina bianca e bisogna toglierlo dalla pentola appena sfrigola; è importante che la consistenza sia giusta, e cioè non troppo molle altrimenti non avranno la tipica forma; ed infine è importantissimo non aprire il forno  nei primi venti minuti perchè potrebbero sgonfiarsi le zeppole. Se la consistenza non vi permette di formare la classica rigatura vuol dire che l’impasto è troppo liquido e che è preferibile far riposare in frigo per una mezz’ora, in modo che si indurisca un po’. Ed ecco pronte le vostre zeppole di San Giuseppe

Buon appetito e auguri ai papà e ai Giuseppe!

ABBINAMENTO VINO: Spumante dolce servito fresco.

In questo blog per gli abbinamenti di vino e liquori ho consultato il sito: www.vini.tipici.info

 

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe

Buon Appetito!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here