Crema pasticcera

PrintFriendly and PDF

Crema pasticcera: è una delle creme più utilizzate nella pasticceria italiana; è molto versatile, serve a farcire tante preparazioni: cornetti, bignè, zeppole di San Giuseppe, le torte, crostate ed infine a creare anche dei composti come la crema Chantilly all’italiana. Finalmente, dopo tante prove, ne ho trovata una che le supera tutte: ormai uso sempre queste dosi e procedimento, provatela anche voi è buonissima!

Tempo di preparazione: 30 min      Tempo di cottura: 10 min      Esecuzione: media

INGREDIENTI 

500 ml. di latte intero fresco
1 baccello di vaniglia o la scorza di mezzo limone
100 gr di tuorli (circa 4) a temperatura ambiente
120 gr di zucchero
40 gr di farina maizena
20 gr di burro a temperatura ambiente

*****

Come fare la Crema pasticcera

Mettete il latte in un pentolino, aggiungete la scorza di 1/2 limone (solo la parte gialla) o il baccello di vaniglia tagliato a metà nel senso della lunghezza o io ad esempio uso la scorza del limone, visto che è più facile da ritrovarsi in casa!  Portate a bollore; togliete la pentola dal fuoco e lasciate riposare per almeno 30 minuti.

Crema Pasticcera

dopo mezz’ora filtrare il latte per eliminare la buccia del limone e la pellicola che crea il latte durante l’ebollizione. Lavorare i tuorli con lo zucchero senza montare il composto, non è necessario!

 unire la maizena setacciata e amalgamare il tutto con cura.

Rimettere il latte sul fuoco e, prima che raggiunga il bollore,  toglierlo dal fuoco ed incominciare a versarlo quasi a filo nel composto di tuorli mescolando velocemente e senza sosta in modo da temperare le uova;quando la metà (circa) del latte è stato versato, è possibile versare tutto il composto contenente i tuorli nel pentolino, assieme al latte rimasto (sempre mescolando!)

Rimettere la pentola sul fuoco molto dolce ( io ho preferito far cuocere a bagno maria per evitare che la crema bruci e si attacchi)  mescolando di continuo con una spatola, portare a cottura la crema senza smettere di mescolare  fino a quando non raggiungerà la giusta consistenza (se avete il termometro, la temperatura deve raggiungere gli 82°C).

Crema Pasticcera

Una volta cotta versarla subito in un recipiente di vetro e dare una mescolata in modo da far scendere velocemente la temperatura (altrimenti continua a cuocere), dopo 5 minuti circa (quando la temperatura sarà vicina ai 50°C) unire il burro a pezzetti e mescolare velocemente. Lasciar intiepidire la crema avendo cura di mescolarla di tanto in tanto, mettere della pellicola a contatto (in modo da evitare la formazione di una fastidiosa pellicina sulla crema)

 e far raffreddare in frigo o a temperatura ambiente, a seconda dell’utilizzo ed ecco pronta la vostra crema pasticcera buonissima! (Consumare nel giro di un giorno).

CONSIGLIO: Per ottenere una crema più liquida usare uova intere, se invece si gradisce una crema molto più densa, mettete più tuorli.

Crema pasticceraCrema pasticcera