Home Ricette Dolci Cannoli siciliani

Cannoli siciliani

seguici...
cannoli
Print Friendly, PDF & Email

Cannoli siciliani: sono una tipica specialità siciliana conosciuta in tutto il mondo. Il nome deriva dall’utilizzo di canne di bambù per dare la forma alle cialde. E’ un’antica ricetta proveniente da un convento di monache di clausura di Palermo. Origine comune a molti dolci fatti in questa meravigliosa regione.

Ingredienti per 10-12 cannoli (cialde):

140 gr. di farina
2 cucchiaini di cacao amaro in polvere
marsala 6 cucchiaini
aceto di mele 2 cucchiaini
20 gr. di burro
1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella
1 uovo, olio di semi di arachidi (oppure strutto per friggere)

Ingredienti per la farcia:

500 gr. di ricotta di pecora fresca
1 cucchiaino di acqua di fiori d’arancio
140 gr. di zucchero
80 gr. di gocce di cioccolato, ciliegie candite

Preparazione: 2 ore     Cottura:  15 minuti     Esecuzione: difficile

*****

Come preparare i Cannoli siciliani

Innanzitutto mettete la ricotta in un colino con un contenitore sotto che ne raccolga il latte in eccesso, e riporre in frigo coperto con carta argentata in modo che non assorba gli odori degli alimenti in frigo per almeno 2 ore.

Cannoli siciliani

PREPARAZIONE CIALDE:

Mettete in un contenitore capiente la farina (140 gr.), lo zucchero (1 cucchiaio), il pizzico di sale e il pizzico di cannella, 2 cucchiaini di cacao amaro in polvere,e 1 uovo , il burro tagliato a pezzetti piccoli e cominciare a girare col cucchiaio di legno. In una tazzina mettere gli 8 cucchiaini di marsala e i 3 di aceto bianco.

Cannoli siciliani

Versare nell’impasto il Marsala e l’aceto un po’ alla volta (potrebbe non servire tutto) e impastare con le mani fino ad incorporare tutta la farina che c’è

cannoli

nel contenitore per ottenere un impasto morbido e abbastanza elastico, (se è troppo bagnato aggiungere un po’ di farina, se è troppo secco aggiungere un po’ di marsala e aceto). Impastare per 5 minuti e quando l’impasto risulterà liscio e compatto riporlo in frigo coperto dalla pellicola trasparente per alimenti per almeno un’ora.

cannoli

PREPARAZIONE FARCIA:

In un contenitore mettere la ricotta sgocciolata e passarla al setaccio (se non lo avete va bene un colino a trama fitta -vedi foto). La ricotta setacciata sarà diventata una crema molto morbida,

cannoli

aggiungervi lo zucchero (140 gr.) e girare per qualche minuto per far incoraporare tutto lo zucchero, aggiungere l’acqua di fior d’arancio (1 cucchiaio) e continuare a girare, infine aggiungere le gocce di cioccolato…

cannoli

…e girare qualche istante. Coprire il contenitore e riporre la ricotta zuccherata in frigo per un’oretta. A questo punto procediamo con la preparazione dei cannoli, prendiamo il panetto di pasta dal frigo, tagliamolo in 5-6 pezzi, ammorbidiamone uno con le mani e mettiamolo nella macchina per stendere la pasta oppure stendere col mattarello,

cannoli

lo spessore dovrà essere di un paio di millimetri ma se vi piacciono più croccanti fateli leggermente di spessi. tagliate dei rombi di 10 cm per lato, oppure dei cerchi col coppapasta (o con un bicchiere più largo)

cannoli

che allungherete leggermente per far diventare degli ovali, avvolgete i dischi (o rombi) attorno ai cilindretti di metallo senza strringerli troppo (durante la frittura si formeranno delle bolle nella pasta e stringendo troppo la pasta potrebbe spaccarsi). chiudere i lembi usando come collante un po’ di albume. In un padella con bordo alto mettere 3 dita di olio di arachidi, oppure lo strutto (la ricetta originaria vuole lo strutto), far risaldare l’olio senza farlo fumare ed immergere un cilindretto alla volta,

cannoli

massimo due, la frittura sarà molto veloce, girate spesso per far dorare tutti i lati, prendere i cilindretti con due  forchette e metterli in un piatto con carta assorbente per raccogliere l’olio in eccesso. se avete abbastanza cilindretti continuate la frittura altrimenti se volete riutilizzare quelli già utilizzati aspettare che i cannoli si raffreddino qualche istante e sfilare il cilinfdro con delicatezza. Ripete l’operazione fino alla fine della pasta. Conservare in un luogo asciutto i cannoli fritti e farcirli qualche istante prima di mangiarli. Farcendoli molto tempo prima i cannoli diventeranno morbidi perchè assorbiranno i liquidi della farcia.

cannoli

Per farcire utilizzare un cucchiaio o una siringa per dolci con il beccuccio più largo. Spolverare con zucchero a velo e aggiungere una ciliegia candita  o gli agrumi canditi a seconda dei gusti e i vostri Cannoli siciliani sono pronti…BUON APPETITO!

ABBINAMENTO VINO: Zibibbo “Ky”, vino liquoroso dal sapore intenso.

Per la maggior parte degli abbinamenti vino presenti in questo  blog ho ho consultato il sito: Vinacciolo.it

Cannoli siciliani

Cannoli siciliani

Buon Appetito!

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here